Alert su Intesa Sanpaolo e Eni - L'analisi dei 40 titoli del FTSE MIB

Alert su Intesa Sanpaolo e Eni - L'analisi dei 40 titoli del FTSE MIB

Renato Decarolis  | 09.06.2020 09:25

Le analisi proposte sono effettuate su grafici daily Heikin-Ashi aggiornati all'8 giugno e valide dal 9 giugno 2020.

Le conferme di eventuali inversioni di trend o violazione di supporti/resistenze devono essere confermate a fine seduta.

Consiglio vivamente di vedere il video in fondo alla pagina per capire il senso del titolo dell'articolo e soprattutto per vedere i grafici con il mio commento.

E' possibile richiedere nei commenti di questo articolo delle analisi su altri titoli.


A2A 
A2A (MI:A2) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di metà marzo, confermato dalla violazione della resistenza a 1.2710. Prossimo obiettivo il livello successivo in zona 1.3970.

AMPLIFON
Amplifon (MI:AMPF) è in un trend al ribasso con la nuova candela rossa Heikin-Ashi sulla resistenza a 24.98 euro.
Obiettivo il supporto in zona 16.23.

ATLANTIA
Atlantia (MI:ATL) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo. Un nuovo impulso rialzista è giunto con la violazione della resistenza a 15.055. Adesso punta al prossimo livello in zona 20 euro.

AZIMUT
Azimut (MI:AZMT) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo. È in corso un nuovo tentativo di ripartenza dal supporto a 14.03 confermato con la violazione della resistenza a 15.84.
Sta testando adesso la resistenza in zona 17.82.

BANCA GENERALI
Banca Generali (MI:GASI) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo. Ha dato un nuovo segnale di forza con la violazione della resistenza a 23.06. Prossimo obiettivo la resistenza in zona 33 euro.

BANCA MEDIOLANUM
Banca Mediolanum (MI:BMED) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo. Fino a quando non compare una candela rossa Heikin-Ashi, il prossimo livello da monitorare è in zona 8.74.

BANCO BPM (MI:BAMI)
Banco BPM (MI:PMII) è in un trend al rialzo con la candela verde Heikin-Ashi del 26 maggio sul supporto a 1.042.
Un nuovo impulso rialzista è giunto con la violazione della resistenza in zona 1.3260.
Adesso il prossimo obiettivo è la resistenza in zona 1.5845.

BPER
Bper (MI:EMII) è in un trend al rialzo con la candela verde Heikin-Ashi del 26 maggio sul nuovo supporto a 1.856.
Obiettivo la resistenza in zona 3 euro.

BUZZI UNICEM
Buzzi Unicem (MI:BZU) è in un trend al rialzo, confermato dalla violazione della resistenza in area 18.245. Prossimo target la successiva resistenza in zona 23.35.

CAMPARI
Campari (MI:CPRI) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo, confermata dalla violazione della resistenza a 7.244. Adesso punta al successivo livello in zona 9.21.

CNH
Cnh (MI:CNHI) è in un trend al rialzo confermato con la violazione della resistenza a 6.144. Prossimo obiettivo la resistenza in zona 7.86.

DIASORIN
Diasorin (MI:DIAS) è in un quadro ribassista, in fase di test di una ex resistenza a 167.
Prossimo obiettivo il supporto in zona 96.90.

ENEL
Enel (MI:ENEI) è in un trend al rialzo, rafforzato dalla violazione della resistenza in zona 6.545. Prossimo livello a 8.54.

ENI
Eni (MI:ENI) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo. Andamento molto laterale nelle ultime sedute, ha confermato una candela verde Heikin-Ashi alzando così il livello di supporto a 8.08.
Sta testando adesso la resistenza in zona 9.737.

EXOR
Exor (MI:EXOR) è in un trend al rialzo dal supporto a 42.62, confermato con la violazione della resistenza a 50.92. Prossimo obiettivo la resistenza in zona 58 euro.

FERRAGAMO
Ferragamo (MI:SFER) è in un trend al rialzo con la candela verde Heikin-Ashi del 26 maggio sul supporto dei minimi di marzo, confermato con la violazione della resistenza in zona 13.80.
Il prossimo livello da monitorare è in area 15.89.

FERRARI (NYSE:RACE)
Ferrari (MI:RACE) torna al ribasso con la candela rossa Heikin-Ashi dell’8 giugno.
Potrebbe ripetersi il film visto a fine gennaio quando proprio sulla resistenza dove ci troviamo adesso, riprese poi il cammino rialzista fino a registrare un nuovo max storico.
Se, invece, dovesse effettivamente partire una correzione al ribasso, il primo obiettivo è il supporto in zona 118.50.

FIAT
Fiat (MI:FCHA) torna al rialzo con la violazione della resistenza a 8.194.
Superata anche la soglia psicologica dei 9 euro, il prossimo obiettivo è verso gli 11 euro.

FINECO
Fineco è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo, confermato con la violazione della resistenza a 10.26. Adesso prossimo obiettivo al successivo livello in zona 11.73.

GENERALI ASS
Generali Assicurazioni è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo, confermato con la violazione della resistenza di breve a 13.22. Prossimo obiettivo i 15.50.

HERA
Hera (MI:HRA) è in un trend al rialzo rafforzato dalla violazione della resistenza a 3.398. Adesso punta al successivo livello in zona 3.856.

INTESA SANPAOLO
Intesa Sanpaolo (MI:ISP) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo, confermato con la violazione della resistenza in zona 1.6256.
Sta testando adesso un ex supporto a 1.82.

ITALGAS
Italgas (MI:IG) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo, confermato dalle ultime candele verdi Heikin-Ashi sul grafico giornaliero. Prossimo obiettivo 5.38.

LEONARDO
Leonardo è in un trend al rialzo dopo la candela verde Heikin-Ashi del 25 maggio.
Sta testando adesso la resistenza in zona 7.204.

MEDIOBANCA
Mediobanca (MI:MDBI) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo, ha un andamento piuttosto laterale dopo i massimi di inizio aprile. E’ stata violata la resistenza di aprile a 5.632, adesso punta al successivo livello in zona 8.216.

MONCLER
Moncler (MI:MONC) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo ed il recente supporto a 31.18, confermato con la violazione della resistenza in zona 34.85.
Il prossimo livello è in zona 39.68.

NEXI
Nexi (MI:NEXII) è in un trend al ribasso con la candela rossa Heikin-Ashi sulla zona di resistenza da dove a fine febbraio è partito un importante movimento al ribasso fino al supporto a 8.87. Anche se questa volta sembra avere decisamente più forza. Meglio attendere nuove conferme al rialzo ed al ribasso.

PIRELLI
Pirelli (MI:PIRC) è in un trend di base al rialzo confermato dalla violazione della resistenza a 3.763.
E’ in corso il test del livello in zona 4.378.

POSTE ITALIANE
Poste Italiane (MI:PST) è in un trend di base al rialzo dal supporto dei minimi di marzo e dal più recente a 7.286, confermato con la violazione della resistenza in zona 8.408.
Prossimo obiettivo il livello a 11.17.

PRYSMIAN
Prysmian (MI:PRY) è in un trend di base al rialzo dopo i minimi di marzo, confermato con la violazione della resistenza a 19.51.
Prossimo obiettivo il livello in zona 24.48.

RECORDATI
Recordati (MI:RECI) è in un trend di base al ribasso con la candela rossa Heikin-Ashi del 19 maggio. È in corso una correzione di breve al rialzo che potrebbe esaurirsi con la violazione del supporto adeguato al nuovo livello a 40.93.

SAIPEM
Saipem (MI:SPMI) torna al rialzo ed esce finalmente dal trading range in cui era bloccato da settimane con la violazione della resistenza a 2.43.
Prossimo obiettivo il livello in area 3.09.

SNAM
Snam (MI:SRG) è in un trend al rialzo con la violazione della resistenza a 4.162.
Prossimo obiettivo il livello successivo in zona 5.078.

STM
Stm (PA:STM) torna al rialzo con la violazione della resistenza a 24.58.
Prossimo obiettivo il livello in zona 29.09.

TELECOM ITALIA
Telecom Italia (MI:TLIT) è in un trend al rialzo con la conferma della candela verde Heikin-Ashi del 26 maggio.
Primo obiettivo la resistenza in zona 0.4017.

TENARIS
Tenaris (MI:TENR) torna al rialzo con la violazione della resistenza a 6.458.
Prossimo obiettivo il livello in zona 9.218.

TERNA
Terna (MI:TRN) torna il trend al rialzo con la violazione della resistenza a 5.756.
Prossimo obiettivo il livello in zona 6.744.

UBI BANCA
Ubi Banca (MI:UBI) torna al rialzo con la violazione della resistenza a 2.613.
Adesso è in fase di test di un livello che in passato è stato supporto e resistenza in zona 3.077.

UNICREDIT
Unicredit (MI:CRDI) è in un trend di base al rialzo dal supporto a 6.249, confermato con la violazione della resistenza a 8.417.
Prossimo obiettivo il livello in area 9.55.

UNIPOL

Unipol (MI:UNPI) torna al rialzo con la violazione della resistenza a 3.334. Adesso punta ai 4 euro.

Renato Decarolis

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Dario Tresoldi
Dario Tresoldi

Renato ciao cosa pensi di enel e terna  ... (Leggi altro)

09.06.2020 11:21 GMT· 2 · Rispondi
Ciccio Bello
Ciccio Bello

Buongiorno, Italgas continua ad essere respinta dall' area 5,27 - 5,30 in malo modo..hai una visione ?  ... (Leggi altro)

09.06.2020 10:53 GMT· 4 · Rispondi
Roberto Carelli
Roberto Carelli

non riesco ad avviare il video Si è verificato un errore durante l'inizializzazione del Player  ... (Leggi altro)

09.06.2020 09:42 GMT· 1 · Rispondi
Ignazio Claudio
Ignazio Claudio

oggi tracollo intesa, ho perso tutto il gap di vantaggio, peccato  ... (Leggi altro)

09.06.2020 08:58 GMT· 1 · Rispondi
Moranz GT
Moranz GT

Sei simpatico bravo complimenti. Mi piacerebbe capire meglio il funzionamento di queste candele  ... (Leggi altro)

09.06.2020 08:35 GMT· 2 · Rispondi
CosimoParadiso
CosimoParadiso

Buongiorno a suo parere si può entrare oggi su Eni e San Paolo?  ... (Leggi altro)

09.06.2020 08:22 GMT· 5 · Rispondi
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 简体中文 繁體中文 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+

Scarica l’App di Investing.com

Ottieni gratuitamente quotazioni in tempo reale, grafici e allerte su azioni, indici, valute, materie prime e bond. Ottieni gratuitamente le migliori analisi/previsioni tecniche.

Investing.com è meglio sull’App!

Più contenuti, maggiore velocità per quotazioni e grafici, e maggiore fluidità dell’esperienza solo sull’App.

';