Buy&Sell: cosa comprare e vendere il 2 novembre

Buy&Sell: cosa comprare e vendere il 2 novembre

Sostrader  | 02.11.2020 12:54

Il Ftse Mib disegna una Long white che riconosce il supporto in area 17.650 punti. Come previsto, è stata una settimana difficile con l’indice che ha lasciato sul terreno il 6.96%.

Una fotografia dei primi dieci mesi dell’anno, vede i prezzi sotto i valori di apertura del 2019. Ciò vuol dire che nelle prime 214 sedute del 2020 abbiamo “bruciato” il cospicuo rialzo realizzato l’anno scorso (+28.28%). Abbiamo assistito a ribassi feroci con 6 Blue Chips importanti che hanno perso oltre metà del proprio valore: Bper Banca (MI:EMII) -66,49%, Saipem (MI:SPMI) -65,39%, Leonardo -60,88% Tenaris (MI:TENR) -59,48%, Eni (MI:ENI) -56,59% Unicredit (MI:CRDI) -50,84%. I 5 titoli migliori sono: Diasorin (MI:DIAS) +63,34%, Amplifon (MI:AMPF) +21,72% Recordati (MI:RECI) +18,42% Interpump (MI:ITPG) Group +14,73% Inwit (MI:INWT) +12,91%

Cosa ci aspetterà negli ultimi 2 mesi del 2020? Nel brevissimo termine l’andamento dei prezzi sarà condizionato dall’esito delle presidenziali Usa in programma martedì. Nel medio periodo, invece, tutto dipenderà dall’evoluzione della pandemia: è fondamentale capire se la stagione natalizia è compromessa o ci sono margini per salvarla almeno parzialmente.

Tra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo:

EXOR (MI:EXOR) disegna una Long white con volumi (i più elevati dal 15 Settembre) che riconosce il supporto in area 43.5€. Possibile un tentativo di rimbalzo da questi livelli


SAIPEM disegna una Long white che esplode nei volumi e nella volatilità. Una chiusura confermata sopra 1.5€ fornirà un interessante segnale di inversione

BPER lascia sul terreno il 15.5% nelle ultime 5 sedute, riportandosi a contatto con il supporto psicologico a 1€. L’interruzione della serie di 5 massimi giornalieri decrescenti consecutivi, potrebbe innescare un repentino rimbalzo

LEONARDO mostra timidi segnali di reazione a contatto con il supporto psicologico dei 4€. Il problema è che le posizioni ribassiste dalle “mani forti” si riportano sui massimi degli ultimi 7 anni con il 4.94% del capitale venduto allo scoperto. Attendiamo le ricoperture degli investitori istituzionali, per pianificare un ingresso

Ci attendiamo grande volatilità su FERRARI (NYSE:RACE) in attesa della pubblicazione dei risultati. Lo spartiacque decisivo fra positività e negatività è rappresentato dai 150€

CREDEM dopo una ripidissima discesa mostra interessanti segnali di reazione disegnando una Long white che esplode nella volatilità e nei volumi (scambiate oltre 564 mila azioni). I minimi toccati venerdì a 3.15€ potrebbero rappresentare un importante bottom di periodo

Sostrader

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Elio Bossi
Elio Bossi

io punto su Saimem  ... (Leggi altro)

17.11.2020 14:01 GMT· Rispondi
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 简体中文 繁體中文 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+

Scarica l’App di Investing.com

Ottieni gratuitamente quotazioni in tempo reale, grafici e allerte su azioni, indici, valute, materie prime e bond. Ottieni gratuitamente le migliori analisi/previsioni tecniche.

Investing.com è meglio sull’App!

Più contenuti, maggiore velocità per quotazioni e grafici, e maggiore fluidità dell’esperienza solo sull’App.