La Fed alzerà prima i tassi

La Fed alzerà prima i tassi

Swissquote Ltd  | 11.10.2018 14:29

Il crollo della propensione al rischio è continuato anche oggi con vendite generalizzate. Gli indici azionari, il greggio, l’USD e i rendimenti dei titoli di Stato sono tutti più deboli. L’indice composito di Shanghai ha perso il 5,22% e il Nikkei il 3,89%. Si tratta di vendite indiscriminate, non della solita operatività dettata dall’avversione al rischio. Forse il segnale più chiaro dell’avversione al rischio è la flessione dell’USD/JPY, che di recente si era riallineato con i differenziali fra i tassi d’interesse ma ora si è svincolato di nuovo.

Probabilmente la causa è da attribuire alle aspettative di maggiore inflazione negli USA che, insieme alla forte crescita, spingeranno più in alto il corso dei tassi d’interesse della Fed. Il tasso sui fondi federali rimane sottovalutato rispetto alle proiezioni dei banchieri centrali (“dots”). Il riprezzamento della curva dei rendimenti USA fa temere a chi investe in borsa che le proiezioni e le azioni non continuino a muoversi parallelamente come al solito. E non aiutano le dichiarazioni del presidente USA Trump, che ha incolpato la Fed delle vendite. Trump ha detto ai giornalisti che “la Fed sta compiendo un errore”, dopo che i mercati avevano registrato il calo più marcato da più di sette mesi. “Credo che la Fed abbia perso la testa”. Per i mercati è sottinteso che una banca centrale indipendente è cruciale per la stabilità generale del mercato.

Swissquote Ltd

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Fusion Media non accetta responsabilità per perdite o danni risultanti dall’uso delle informazioni quali quotazioni, grafici, segnali di buy/sell presenti nel sito. Si prega di informarsi correttamente circa i rischi e i costi associati al trading relativo ai mercati finanziari, uno degli investimenti considerati a maggior rischio. Il trading a margine sulle valute presenta alti rischi e non è adatto a tutti gli investitori. Il trading o gli investimenti in criptovalute porta potenziali rischi. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e possono essere condizionati da fattori esterni di tipo finanziari, regolatori e legati agli eventi politici. Le criptovalute non sono adatte a tutti gli investitori. Prima di iniziare a fare trading su borse estere, con criptovalute o con altri strumenti finanziari, è consigliabile considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e l’attitudine al rischio.
Fusion Media avvisa che i dati contenuti in questa pagina non sono necessariamente in tempo reale o del tutto accurati. Tutti i prezzi relativi a CFD (azioni, indici, future), valute e criptovalute non sono forniti dalle borse ufficiali ma dai market mover e i prezzi possono differire dai prezzi di mercato in quanto indicativi e non adatti a scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non assume alcuna responsabilità per eventuali perdite subìte come risultato dell’uso di questi dati.
Fusion Media può ricevere dei guadagni dagli inserzionisti che appaiono nella pagina web, basandosi sulle interazioni degli utenti con la pubblicità.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 中文 香港 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+