Listini europei misti, Milano giù al test del primo supporto di medio periodo

Listini europei misti, Milano giù al test del primo supporto di medio periodo

Francesco Lamanna/Investing.com  | 16.05.2018 16:56

Investing.com – performance miste, sino a questo momento, per le principali Piazze Europee.

La quotazione del contratto Future FTSE MIB con scadenza a giugno 2018, si trova al momento a 23430 punti, in perdita del -2.10%, rispetto alla seduta precedente.
Oggi, sino al momento attuale, troviamo Amsterdam (+0.11%), Parigi (+0.27 %), Francoforte (+0.29 %), Euro Stoxx 50 -0.02 %), Londra (+0.18 %), Madrid (-0.83%), Zurigo (-0.05%).

Un movimento down perentorio ha caratterizzato la seduta odierna che ha visto la quotazione dell’indice FTSE MIB spingersi a sud, sino ad un minimo postato a 23616 punti. Il test del primo supporto di medio periodo, quindi si è pienamente consumato oggi, con relativa risposta rialzista che ha riportato la quotazione sino ad un valore di 23916 punti. Forte il down e forte la risposta dei compratori, quindi, in un o scambio che, per ora non ha ancora decretato quale potrebbe essere il prossimo sviluppo in modo definitivo. La resistenza relativa alla fase di brevissimo è anch’essa avvenuta in seguito alla reazione up e pertanto si sono già consumati, almeno nell’immediato, tutte le possibili fasi prevedibili. La quotazione staziona ora in un’area ancora favorevole ad una ripresa delle vendite, ma con un momento decisamente meno tonico di quello della mattinata odierna. Nel caso di nuova violazione del livello di 23725 punti, si potrebbe comunque assistere, anche nel brevissimo o breve periodo, ad un allungo down, verso i valori di 23590 punti. Viceversa, un a ritrovata tonicità potrebbe proiettare la quotazione dell’indice italiano verso le resistenze poste ora a 23925 e 24050 punti. Una reale ripresa del rally, richiederebbe ora una stabile violazione del valore di 24544 punti. Pessima la performance odierna dei titoli del comparto bancario che vede 11 titoli su 11 in perdita, su tutti svetta Banco BPM (MI:PMII) che cede il -5.47%. Performance negative del petrolio, Future Petrolio Greggio WTI (-0.20%) e per il Brent (+0.17%), recupero per il Gas Naturale (+053%). In contrazione, oggi, le quotazioni di XAU/USD (-0.19%) e dell’XAG/USD (-0.02%), così come il Future Rame (-0.03%). Seduta ribassista, sino a questo momento, per il cambio EUR/USD che, ha toccato un nuovo minimo a 1.1763.

Sono in aumento, rispetto alla media degli ultimi giorni, i volumi di scambio odierni, che si attestano, al momento della presente lettura, su 1.033.724.950 azioni, per un controvalore di 3.353.441.732 euro.

A Milano, fra i titoli migliori troviamo, al momento, Saipem (MI:SPMI) (+12.52%), Tenaris (MI:TENR) (+2.02%) e Salvatore Ferragamo (MI:SFER) (+0.77%), mentre fra i peggiori si trovano, Banco Bpm (MI:BAMI) (-5.44%), Mediaset (MI:MS) (-5.04%) e Finecobank (MI:FBK) (-4.77%).

Nel calendario economico odierno, fra le notizie più rilevanti, troviamo: IPC annuale e discorso del presidente della Bce Mario Draghi in Zona euro, PIL trimestrale in Giappone, permessi di costruzione rilasciati e Scorte di petrolio greggio negli USA.

Future FTSE MIB, grafico giornaliero

Francesco Lamanna/Investing.com

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 中文 香港 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+