L’ultimo segnale del fatto che l’OPEC potrebbe stare perdendo potere sul mercato

L’ultimo segnale del fatto che l’OPEC potrebbe stare perdendo potere sul mercato

Ellen R Wald PhD  | 10.10.2019 16:37

L’ultimo segnale del fatto che l’OPEC potrebbe stare perdendo potere sul mercato

La versione originale di questo articolo, in inglese, è stata pubblicata il giorno 10.10.2019

L’Ecuador di recente ha annunciato che intende lasciare l’OPEC all’inizio del 2020. Poiché il paese sudamericano è il quarto più piccolo produttore dell’organizzazione (produce circa 540.000 barili al giorno al momento) la sua perdita non sarà catastrofica per il cartello. Tuttavia, è un cattivo segnale per la forza dell’organizzazione multinazionale e per la sua capacità di tenere uniti i suoi membri.

In quanto organizzazione, il potere dell’OPEC deriva proprio dalla capacità dei suoi membri di lavorare insieme. Quando il Venezuela e l’Arabia Saudita hanno fondato l’OPEC negli anni Sessanta, l’idea era di usare il peso combinato di varie nazioni produttrici per manipolare la produzione globale e quindi il prezzo della materia prima. Le nazioni continuano ad essere membri dell’OPEC solo perché vedono dei vantaggi per se stesse.

Ultimamente, tuttavia, l’Ecuador ha prodotto al di sopra della sua quota di soli 30.000 barili al giorno. Non sembra molto, ma si tratta di un’importante fonte di entrate per il governo ecuadoriano. L’OPEC, e la sua collaborazione OPEC+ con la Russia ed altri paesi, ha deluso l’Ecuador perché non è riuscita a far salire il prezzo del greggio.

Oil Weekly TTM

Se il prezzo del greggio non salirà, come sta effettivamente succedendo, l’Ecuador dovrà trovare altre entrate producendo ed esportando più greggio. Perciò non può tollerare le quote imposte dall’OPEC.

L’Ecuador aumenta le riforme interne focalizzate sul greggio

L’aumento della produzione petrolifera è solo parte di una serie di riforme più ampie introdotte dal presidente dell’Ecuador. Tra queste troviamo il decreto che elimina i sussidi di stato su gasolio e benzina che sta costando al governo 1,3 miliardi di dollari all’anno. La popolazione ha reagito alla fine degli incentivi con proteste di massa contro i prezzi più alti che dovrà pagare per il carburante. Ironicamente, le manifestazioni hanno avuto un impatto sulla produzione petrolifera dell’Ecuador. I blocchi stradali e le serrate hanno costretto numerose compagnie statali ed indipendenti a tagliare la produzione di circa il 31%, o di 165.000 barili al giorno. Non è chiaro quanto dureranno ancora queste interruzioni.

L’Ecuador non è il solo paese dell’OPEC e dell’OPEC+ ad aver prodotto in eccesso. L’Iraq, in particolare, sovraproduce da anni. Tuttavia è il secondo principale produttore dell’OPEC al momento e detiene molto potere all’interno del mercato. Di conseguenza, l’OPEC non può permettersi di lasciare che esca dal cartello. Quindi, per quanto la commissione che controlla il rispetto delle quote possa rimproverare l’Iraq per la sovrapproduzione, l’OPEC continuerà a lasciarglielo fare. L’Ecuador non ha lo stesso valore per il cartello.

È qui il problema. Arabia Saudita, EAU ed altri si sono impegnati per portare avanti l’OPEC (ed il potere aggiunto che l’OPEC garantisce loro) in modo che possa soddisfare i bisogni anche dei produttori più piccoli. Ma, se l’OPEC non riuscirà a far salire il prezzo del greggio, potrebbe dover consentire anche ai paesi più piccoli e meno significativi del cartello di sovraprodurre, che sia in modo ufficiale o meno. Altrimenti i produttori più piccoli potrebbero non vedere alcuna ragione di far parte di un’organizzazione che non li aiuta a far aumentare le entrate.

Ellen R Wald PhD

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 中文 香港 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+