News e Grafici: PIL Cina, Brexit, possibile rimbalzo degli energetici e bancari

News e Grafici: PIL Cina, Brexit, possibile rimbalzo degli energetici e bancari

Renato Decarolis  | 19.10.2020 10:07

Dati macro economici Cina molto positivi
 
Il pil cinese ha registrato nel terzo trimestre una crescita del 4.9% su base annuale.
Il dato è leggermente sotto le attese degli analisti (+5.2%), ma resta decisamente più alto se confrontato con quello degli USA e degli altri Paesi più industrializzati.
 
La Cina sarà probabilmente l’unica a chiudere il 2020 con il segno positivo tra le nazioni più importanti.
 
Inoltre, a settembre si registra un aumento dei consumi e della produzione industriale.
 
Novità importanti sul fronte Brexit
 
La Camera dei Lords inglese potrebbe stracciare le parti più controverse della legge sul mercato interno proposta da Boris Johnson, che tanto aveva fatto irritare la UE, al punto da prendere delle azioni legali nei suoi confronti.
 
Se saranno effettivamente modificate le parti relative alla regolamentazione dei futuri rapporti commerciali con l’Irlanda del Nord, sarà più facile trovare un accordo Brexit.
 
I titoli protagonisti a Piazza Affari
 
Questa mattina spicca l’andamento al rialzo di Atlantia (MI:ATL) e Telecom Italia (MI:TLIT).
 
Durante il weekend Atlantia ha ceduto il 49% del capitale di Telepass a Partners Group ed oggi, a mercati chiusi, si terranno i Cda di Cdp e della stessa Atlantia.
 
Per quanto riguarda Telecom Italia, si rivedono gli acquisti probabilmente per la notizia collegata a Enel (MI:ENEI), la quale potrebbe vendere il 50% di Open Fiber entro l'anno dopo che Macquarie ha migliorato la sua offerta.
 
Reazione al rialzo degli energetici
 
Eni (MI:ENI), Saipem (MI:SPMI) e Tenaris (MI:TENR) potrebbero ripartire al rialzo nel caso in cui dovessero confermare la candela verde Heikin-Ashi.

Vedremo se avrà un destino diverso da quella dello scorso 5 ottobre. 
 
Bancari positivi
 
Anche i titoli bancari stanno beneficiando del sentiment positivo partito venerdì scorso.
 
Unicredit (MI:CRDI) è alle prese con il supporto dei 6.784 euro, mentre Intesa Sanpaolo (MI:ISP) è leggermente più debole nell’ultimo periodo.
 
Fiat… falsa partenza
 
Dopo una prima mezz’ora di acquisti, il titolo Fiat (MI:FCHA) inverte la rotta e resta ancora dentro il trading range in cui è bloccato il titolo da più di un mese.
 
Video analisi
 
Nel video in basso, l'analisi completa con i grafici sui titoli più importanti menzionati in questo articolo.

Clicca su "SEGUI" in alto per ricevere una notifica ogni volta che pubblico un nuovo articolo qui su Investing.com.

Renato Decarolis

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
LN19
LN19

Grazie Renato ti seguo! Inoltre avvertici qualora si dovesse completare la candela verde Heikin-Ashi per gli energetici!  ... (Leggi altro)

19.10.2020 12:27 GMT· Rispondi
Mauro Piovesana
Mauro Piovesana

grazie dei preziosi consigli..mi consoli perche non vedo l'ora che riparta eni dopo la trimestrale del 28   ... (Leggi altro)

19.10.2020 09:17 GMT· 1 · Rispondi
Cozzamara Johnny
Cozzamara Johnny

Grazie Renato, ottimo lavoro! Forza Aston Villa! 👍  ... (Leggi altro)

19.10.2020 08:53 GMT· 1 · Rispondi
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 简体中文 繁體中文 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+

Scarica l’App di Investing.com

Ottieni gratuitamente quotazioni in tempo reale, grafici e allerte su azioni, indici, valute, materie prime e bond. Ottieni gratuitamente le migliori analisi/previsioni tecniche.

Investing.com è meglio sull’App!

Più contenuti, maggiore velocità per quotazioni e grafici, e maggiore fluidità dell’esperienza solo sull’App.