Usa, occupati settembre in moderata crescita, tasso disoccupazione cala a 3,5%

Usa, occupati settembre in moderata crescita, tasso disoccupazione cala a 3,5%

Reuters  | 05.10.2019 19:23

Usa, occupati settembre in moderata crescita, tasso disoccupazione cala a 3,5%

WASHINGTON (Reuters) - Gli occupati Usa sono cresciuti moderatamente a settembre, con il tasso di disoccupazione sceso a un minimo di quasi 50 anni del 3,5%, il che potrebbe alleviare i timori dei mercati finanziari di un'economia sull'orlo della recessione tra persistenti tensioni commerciali.

Il rapporto mensile sull'occupazione a cura del dipartimento del Lavoro diffuso oggi, tuttavia, ha mostrato che la crescita dei salari mensili è rimasta invariata e che gli occupati nel settore manifatturiero sono diminuiti per la prima volta in sei mesi, mentre il settore retail ha continuato a perdere posti di lavoro.

Il dato arriva dopo una serie di indicatori economici deboli, tra cui un crollo dell'attività manifatturiera di settembre al minimo da oltre 10 anni e un forte rallentamento della crescita del settore dei servizi, a livelli che non si vedevano dal 2016.

Tra segnali che la guerra commerciale in corso da 15 mesi tra l'amministrazione Trump e la Cina si sta riversando sull'economia, la continua forza del mercato del lavoro funge da fondamentale cuscinetto contro la recessione. La guerra commerciale sino-statunitense ha danneggiato la fiducia delle imprese, zavorrando investimenti e manifattura.

I lavoratori non agricoli sono aumentati di 136.000 unità il mese scorso. La lettura di agosto è stata rivista al rialzo, con 168.000 nuovi posti di lavoro invece dei 130.000 calcolati in precedenza.

Il conteggio iniziale di agosto ha probabilmente risentito di un'anomalia stagionale dovuta agli studenti che hanno lasciato i lavori estivi per tornare a scuola. Gli economisti intervistati da Reuters avevano previsto un aumento di 145.000 posti di lavoro a settembre.

Indipendentemente dalla continua moderata crescita dell'occupazione e dal forte calo del tasso di disoccupazione (3,5% da 3,7% di agosto, minimo da dicembre 1969), gli economisti si aspettano che la Federal Reserve tagli i tassi di interesse almeno un'altra volta quest'anno, data l'incertezza della politica commerciale.

Notizie Correlate

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 中文 香港 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+