Euro vicino al minimo di 2 anni e mezzo, il virus continua a colpire

Euro vicino al minimo di 2 anni e mezzo, il virus continua a colpire

Investing.com  | 13.02.2020 09:08

Euro vicino al minimo di 2 anni e mezzo, il virus continua a colpire

Di Geoffrey Smith

Investing.com – L’euro resta bloccato vicino al minimo di 2 anni e mezzo, dopo che i nuovi dati sul coronavirus fanno salire i timori sull’impatto dell’epidemia sulla già debole economia della zona euro.

Alle 03:00 ET (0800 GMT), il cambio EUR/USD era scambiato a 1,0877, in salita dell’1% sulla giornata e poco al di sopra del minimo da maggio 2017 di 1,0865 toccato nell’overnight.

La coppia GBP/USD è scambiata a 1, 2985, in salita dello 0,2%.

Sul sentimento per l’euro pesa il forte calo della produzione industriale, il calo maggiore dell’ultimo decennio, che indica una possibile recessione in Germania e Italia, rispettivamente la prima e la terza economia del blocco della moneta unica.

Gli analisti di Barclays (LON:BARC) hanno indicato un “calo sincronizzato” della produzione nell’area, ma hanno indicato che contrasta con il miglioramento del sentimento registrato a gennaio.

“I sondaggi indicano un rimbalzo a gennaio e le conseguenze dell’epidemia di nCov sono difficili da valutare, questo rende piuttosto confuso in quadro dell’attività manifatturiera nel 1° trimestre”.

Sono passati perlopiù inosservati invece i dati sull’occupazione francese di oggi, che hanno mostrato un calo del tasso di disoccupazione all’8,1% nel quarto trimestre, il minimo dall’inizio della crisi finanziaria nel 2008.

Nella notte, le autorità cinesi hanno rivisto di quasi un terzo le stime per i nuovi casi di Covid-19, dopo aver cambiato il sistema per effettuare la diagnosi. Il numero dei morti è salito di oltre 200. Il Partito Comunista ha sollevato dall’incarico il governatore della regione di Hubei e il sindaco di Wuhan, nel tentativo di placare l’ira dei cittadini sulle mondialità di gestione della crisi.

“L’epidemia potrebbe arrivare ancora dappertutto”, ha dichiarato il direttore dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus mercoledì a Ginevra.

Le valute rifugio come yen e franco svizzero sono leggermente salite contro il dollaro. Alle 3 AM ET, il cambio USD/JPY è salito a 109,75 yen, in calo dello 0,3%, mentre il cambio USD/CHF è in calo dello 0,1% a 0,9770.

Il biglietto verde è in salita contro le valute emergenti. Contro la lira turca è al massimo di nove mesi ed è in salita dello 0,2% contro lo yuan a 6,9812.

Notizie Correlate

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
roberto scudnet
roberto scudnet

Ma se è a 1.0836 dove è in rialzo dell'1%??   ... (Leggi altro)

14.02.2020 12:12 GMT· Rispondi
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 中文 香港 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+

Scarica l’applicazione

Maggiori approfondimenti sui mercati, più allerte, ulteriori modi per personalizzare gli asset delle watchlist solo nell’applicazione

Scarica l’applicazione

Maggiori approfondimenti sui mercati, più allerte, ulteriori modi per personalizzare gli asset delle watchlist solo nell’applicazione