Borse europee in salita, occhi puntati sulla BCE; DAX +1,06%

Borse europee in salita, occhi puntati sulla BCE; DAX +1,06%

Investing.com  | 07.12.2016 09:30

Positive le principali piazze europee in attesa della decisione della BCE

Investing.com - Apertura positiva dei principali mercati europei questo mercoledì, gli investitori si preparano al vertice di politica della Banca Centrale Europea, nelle speranze di nuove misure di stimolo, mentre i mercati continuano a seguire gli sviluppi della politica italiana.

Nella mattinata degli scambi europei, l’EURO STOXX 50 sale dello 0,82%, il francese CAC 40 sale dello 0,90%, mentre il tedesco DAX 30 sale dell’1,06%.

I mercati stanno ancora assimilando la vittoria del “no” al referendum costituzionale italiano e le successive dimissioni del Premier Matteo Renzi.

Tuttavia molto probabilmente l’Italia non terrà delle elezioni anticipate dopo le dimissioni di Renzi, gran parte degli analisti vedono la possibilità di un governo tecnico fino alle elezioni del 2018.

In calo gli energetici, tra i crescenti dubbi che i principali produttori implementino il recente accordo OPEC-Russia per il taglio della produzione.

In calo i titoli finanziari, in Francia BNP Paribas (PA:BNPP) e Societe Generale (PA:SOGN) schizzano del 2,38% e del 2,29%, mentre in Germania Deutsche Bank (DE:DBKGn) e Commerzbank (DE:CBKG) schizzano rispettivamente dell’1,20% e del 3,95%.

Tra le banche periferiche, in Italia Intesa Sanpaolo (MI:ISP) e Unicredit (MI:CRDI) segnano la rispettiva impennata del 2,61% e dell’1,67%, mentre in Spagna Banco Santander (MC:SAN) e BBVA (MC:BBVA) salgono rispettivamente del 2,04% e dell’1,52%.

Al rialzo Siemens AG (DE:SIEGn), che sale dell’1,58% dopo che la compagnia ha presentato la prima nave merci speciale per il trasporto di nacelle utilizzate per gli impianti eolici da 8MW.

Al ribasso E.ON SE (DE:EONGn), che segna -1,41% dopo che l’azienda ha dichiarato di non aspettarsi tempi rapidi per il risarcimento disposto da una sentenza della corte costituzionale per le decisioni del governo nel 2011 per la riduzione della produzione di energia elettrica dal nucleare.

A Londra, il FTSE 100 sale dello 0,94% sostenuto dai rialzi nel settore minerario.

Glencore (LON:GLEN) segna un’impennata del 2,52% ed Antofagasta (LON:ANTO) schizza del 3,64%, mentre la rivale Rio Tinto (LON:RIO) schizza del 4,38%.

Performance positiva anche per il comparto finanziario britannico. Lloyds Banking (LON:LLOY) sale dello 0,81% e Royal Bank of Scotland (LON:RBS) schizza dell’1,51%, mentre HSBC Holdings (LON:HSBA)e Barclays (LON:BARC) svettano a +2,39% e 2,77%.

WPP (LON:WPP) segna una delle peggiori performance sull’indice, con i titoli in calo dell’1,92% dopo che il gruppo pubblicitario ha dichiarato una spesa di circa 70 milioni di dollari con Snapchat. Negli Stati Uniti, i mercati azionari puntano ad un’apertura da stabile a positiva. I future Dow Jones Industrial Average segnano +0,10%, i future S&P 500 scendono dello 0,02%, mentre i futures Nasdaq 100 indicano -0,07%.

Notizie Correlate

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 简体中文 繁體中文 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+

Scarica l’App di Investing.com

Ottieni gratuitamente quotazioni in tempo reale, grafici e allerte su azioni, indici, valute, materie prime e bond. Ottieni gratuitamente le migliori analisi/previsioni tecniche.

Investing.com è meglio sull’App!

Più contenuti, maggiore velocità per quotazioni e grafici, e maggiore fluidità dell’esperienza solo sull’App.