Scatto dei petroliferi dopo le possibili cure per il coronavirus

Scatto dei petroliferi dopo le possibili cure per il coronavirus

Investing.com  | 05.02.2020 13:17

Scatto dei petroliferi dopo le possibili cure per il coronavirus

Di Mauro Speranza

Investing.com – Acquisti massicci sui mercati dopo le confortanti notizie sul coronavirus, con il petrolio che torna protagonista.

Il greggio e il Brent, infatti, guadagnano oltre il 2%, dopo che il WTI era sceso a quota 49 dollari al barile, per poi invertire la marcia e toccare i 51 dollari.

Il rialzo dell’oro nero sostiene i titoli petroliferi, con Saipem (MI:SPMI) protagonista con una crescita vicina al 2%, seguita da Eni (MI:ENI), Saras (MI:SRS) e Tenaris (MI:TENR). In Europa, crescita vicina al 2% anche per BP (LON:BP), mentre Repsol (MC:REP), Royal Dutch (AS:RDSa), Equinor (OL:EQNR), Galp (LS:GALP) e Total (PA:TOTF) aggiungono l’1%.

Dalla Gran Bretagna affermano di aver trovato una cura per accorciare i tempi di sviluppo del coronavirus, la cui diffusione aveva spinto in basso la domanda di petrolio e fatto presagire un calo anche per il futuro.

"Gli approcci convenzionali richiedono di norma almeno due-tre anni prima che si arrivi alla fase clinica. Noi siamo riusciti a generare un candidato in laboratorio in 14 giorni", annunciava a Sky Robin Shattock, responsabile del dipartimento infezioni delle mucose all’Imperial College di Londra.

Per la sperimentazione della cura sugli uomini bisognerà aspettare l’estate, dopo che la prossima settimana verrà testata sugli animali.

Inoltre, alcuni test preliminari effettuati in un laboratorio dell’Università di Zhejiang hanno dimostrato che il coronavirus potrebbe essere inibito da due farmaci, l’Abidol e il Darunavir.

"Questo è un momento critico per i prezzi del petrolio”, spiegava Edward Moya, analista del broker Oanda, e “anche se vediamo l'Opec+ proporre tagli più profondi alla produzione, un arresto prolungato in Cina distruggerà la domanda del principale importatore di greggio”.

Il coronavirus, infatti, aveva fatto scattare i divieti di viaggio verso la Cina da diversi parti del mondo, tra cui anche l’Italia, causando netti tagli all’attività industriale che hanno rallentato la domanda di petrolio.

Notizie Correlate

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Live Live
Live Live

Al momento è un rally in alto o in basso. Questo è indice di speculazioni non di coroonavirus. E' solo stato scelto come motivo virtuale per guadagni stabiliti.  ... (Leggi altro)

05.02.2020 15:45 GMT· Rispondi
Federico Gasparini Casari
Federico Gasparini Casari

Come mai non vedo piu la voce componenti dei titoli del ftse mib?  ... (Leggi altro)

05.02.2020 14:46 GMT· Rispondi
Bern Hedge
Bern Hedge

Certo che per tener su il castello di immondizia costruito sulle stamperie delle banche centrali anche una mezza bufala senza nessun impatto come questa può giustificare un rally. Del resto se Tesla vale 1000 allora S&p può valere 10,000  ... (Leggi altro)

05.02.2020 14:20 GMT· Rispondi
Día de Muertos
Día de Muertos

Non esisterà cura né vaccino per i prossimi 6 mesi, e anche questa è una prospettiva assai rosea.. Ma non temete, le banche centrali non faranno crollare le borse, quindi occhio ad andare short. Tenetevi stretti oro e bond americani, ne vedremo delle belle entro fine anno.  ... (Leggi altro)

05.02.2020 13:38 GMT· Rispondi
Daniele Intorcia
Daniele Intorcia

notizie che non sono assolutamente ne utili ne indicative... solo una cosa diventa reale... l.eccessiva attenzione per questa malattia usata per secondi fini  ... (Leggi altro)

05.02.2020 12:51 GMT· 1 · Rispondi
Carl Granz
Carl Granz

Non c'è nessuna notizia confortante. E' una balla colossale. Baste leggere poi le precisazioni. "Se ci date i soldi potremmo sperimentare prima del tempo sull'uomo (dopo alcuni mesi)". L'OMS ha smentito che ci sia una cura, quando sono stati interpellati per commentare la notizia che ha fatto decollare i mercati. Vorrei che qualcuno indagasse sui soggetti a partire dai giornalisti di Sky per verificare che non si siano arricchiti speculando sui futures e anche sullo stesso staff medico. Non sarebbe la prima volta. Questa notizia diffusa è ai limiti di una denuncia penale.  ... (Leggi altro)

05.02.2020 12:34 GMT· 1 · Rispondi
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 简体中文 繁體中文 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+

Scarica l’App di Investing.com

Ottieni gratuitamente quotazioni in tempo reale, grafici e allerte su azioni, indici, valute, materie prime e bond. Ottieni gratuitamente le migliori analisi/previsioni tecniche.

Investing.com è meglio sull’App!

Più contenuti, maggiore velocità per quotazioni e grafici, e maggiore fluidità dell’esperienza solo sull’App.

';