Unicredit, S&P conferma il rating ma vede ancora rischi per il futuro

Unicredit, S&P conferma il rating ma vede ancora rischi per il futuro

Investing.com  | 30.10.2020 10:45

Unicredit, S&P conferma il rating ma vede ancora rischi per il futuro

Di Mauro Speranza

Investing.com – Rating confermato per Unicredit (MI:CRDI) da parte di S&P Global Ratings, ma l’agenzia resta pessimista per il futuro della banca di Piazza Gae Aulenti.

In particolare, S&P mantiene il rating a lungo termine di Unicredit a ‘BBB’, mentre quello a breve termine non cambia dal precedente ‘A-2’. Negativo l’outlook, mentre sono stati confermati anche i rating degli strumenti finanziari.

Unicredit ancora a rischio

Secondo gli esperti di S&P, resta “il rischio che la ripresa economica ciclica nei paesi in cui opera UniCredit possa essere sostanzialmente più debole di quanto attualmente previsto”.

Nonostante questo, S&P continua a “valutare che il gruppo disponga di riserve sufficienti per attutire la pressione sugli utili che ci aspettiamo nei prossimi due anni” ma ha deciso di lasciare l'outlook della banca negativo “principalmente per riflettere il rischio che il rimbalzo economico possa richiedere più tempo del previsto, il che implicherebbe un effetto maggiormente negativo sulla qualità degli attivi e sul capitale di UniCredit”.

Questi esperti aggiungono che “la solvibilità di UniCredit sia meno correlata a quella del debito sovrano italiano rispetto ad altri player domestici” e questo “è dovuto all'elevata diversificazione geografica e ai significativi progressi compiuti finora nella riduzione della propria esposizione diretta in Italia”, che a loro avviso “potrebbero consentire a UniCredit di resistere a un ipotetico scenario di stress sul debito sovrano”.

Tuttavia, l'outlook negativo “riflette la nostra opinione secondo cui i rischi sostanziali per il profilo di credito di UniCredit, legati alla recessione indotta da Covid-19, non si siano attenuati".

S&P ritiene che “un'ulteriore evoluzione della pandemia e la potenziale introduzione di nuove misure restrittive potrebbe aumentare la pressione sulla ripresa in corso nei prossimi mesi”.

Il giudizio di S&P su Intesa Sanpaolo e FincoBank

L’agenzia ha inoltre confermato il rating sulla solidità finanziaria di Intesa Sanpaolo SpA (MI:ISP) a ‘BBB’ per quanto riguarda il lungo termine. Sulla stessa scia del giudizio su Unicredit, anche per Intesa Sanpaolo resta “negativa” la prospettiva per il futuro.

Cambia il giudizio di S&P su FinecoBank (MI:FBK), con questi analisti che hanno portato a “stabile” l’outlook dal precedente “negativo”, confermando il rating di credito di l ungo e breve termine BBB/A-2.

Notizie Correlate

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Claudio Cambianica
Claudio Cambianica

Penso che unicredit e IntesaSanpaolo siano le Banche piu’ solide d’Europa .  ... (Leggi altro)

30.10.2020 14:42 GMT· Rispondi
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 简体中文 繁體中文 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+

Scarica l’App di Investing.com

Ottieni gratuitamente quotazioni in tempo reale, grafici e allerte su azioni, indici, valute, materie prime e bond. Ottieni gratuitamente le migliori analisi/previsioni tecniche.

Investing.com è meglio sull’App!

Più contenuti, maggiore velocità per quotazioni e grafici, e maggiore fluidità dell’esperienza solo sull’App.

';