Wall Street apre incerta dopo i dati sul lavoro

Wall Street apre incerta dopo i dati sul lavoro

Investing.com  | 06.08.2020 15:42

Wall Street apre incerta dopo i dati sul lavoro

Investing.com – Suono della campanella di Wall Street intorno alla parità per i principali indici di New York quai lo S&P 500, il Nasdaq e il Dow Jones.

Andamento incerto per le big tech, con Amazon (NASDAQ:AMZN), Twitter (NYSE:TWTR), Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT), Netflix (NASDAQ:NFLX) e Alphabet (NASDAQ:GOOGL), mentre cercano di restare positivi Facebook (NASDAQ:FB), Tesla (NASDAQ:TSLA) e Apple (NASDAQ:AAPL).

In rosso anche le principali banche USA come Citigroup (NYSE:C), Wells Fargo (NYSE:WFC), Bank of America (NYSE:BAC) e Morgan Stanley (NYSE:MS), mentre poco mosse sono JP Morgan (NYSE:JPM) e Goldman Sachs (NYSE:GS).

I dati sul lavoro

Il dipartimento del lavoro degli Stati Uniti ha comunicato che il numero degli americani che hanno richiesto per la prima volta il sussidio di disoccupazione è sceso a 1,186 milioni nel corso della settimana passata, mostrando una inversione di tendenza dopo due settimane consecutive in crescita.

Il dato risulta migliore delle attese degli economisti che si attendevano un dato pari a 1,415 milioni, calo più modesto rispetto ai risultati ufficiali, mentre il dato della settimana precedente è stato rivisto al ribasso a 1,951 milioni.

Domani verranno diffusi i dati sull'occupazione non agricola per il mese di luglio e secondo le attese degli esperti, il mese scorso dovrebbero essere creati 1,6 milioni di posti di lavoro, con un significativo rallentamento rispetto al picco di giugno di 4,8 milioni. Il rapporto copre il periodo fino a metà luglio, prima della reintroduzione di misure di contenimento in alcuni Stati nella seconda metà del mese.

Le trattative politiche

Nel frattempo, proseguono i colloqui tra Democratici e i funzionari della Casa Bianca per cercare di raggiungere un accordo su un nuovo progetto di legge sugli aiuti al coronavirus, ma le posizioni su diverse questioni rimangono lontane, compreso il volume degli aiuti federali per decine di milioni di americani disoccupati.

La Casa Bianca ha fatto alcune concessioni per mettere fine allo stallo, anche se i democratici chiedono di più. Ancora non si è arrivati a un’intesa, ma, secondo quanto dichiarato dalla presidente della Camera Nancy Pelosi, i democratici sono determinati a siglare un accordo entro venerdì.

Notizie Correlate

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Lorenzo Ghiselli
Lorenzo Ghiselli

E chiude in rialzo, tanto c'è sempre un motivo x comprare.. Forza signori, sempre si vince..   ... (Leggi altro)

07.08.2020 02:01 GMT· Rispondi
Francesco Vigato
Francesco Vigato

incerta.. ohhhh  ... (Leggi altro)

06.08.2020 14:31 GMT· Rispondi
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Polski Português (Portugal) Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 简体中文 繁體中文 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+

Scarica l’App di Investing.com

Ottieni gratuitamente quotazioni in tempo reale, grafici e allerte su azioni, indici, valute, materie prime e bond. Ottieni gratuitamente le migliori analisi/previsioni tecniche.

Investing.com è meglio sull’App!

Più contenuti, maggiore velocità per quotazioni e grafici, e maggiore fluidità dell’esperienza solo sull’App.

';