Analisi Ciclica sul Ftse Mib

Analisi Ciclica sul Ftse Mib

Investimenti Vincenti  | 22.05.2020 14:24

Vediamo di fare un’Analisi Ciclica sull’Indice Ftse Mib (in realtà il future) per capire i potenziali sviluppi per i prossimi giorni.

Vediamo l’andamento del future Ftse Mib a partire dal minimo del 16 marzo con dati a 60 minuti aggiornati alle ore 14:00 di oggi 22 maggio:

Ciclo Intermedio Ftse Mib

Il grafico è stato realizzato con il software Cycles Navigator da me ideato.

La linea verde a pallini rappresenta i prezzi del future Ftse Mib. La linea Bianca rappresenta il potenziale andamento ciclico (valido soprattutto per i tempi e per le tendenze e non per le forze (ovvero i prezzi). In basso vi sono degli Indicatori di Intensità di Forze Cicliche (ne uso circa 6-7 differenti).

Questo grafico rappresenta il Ciclo Intermedio (durata media pari a 3 mesi solari circa) - questo ciclo è partito in tempi idonei sui minimi del 16 marzo ed in leggero anticipo rispetto ai principali mercati Europei (18-19 marzo). Dopo la partenza del ciclo vi è stato un discreto rialzo sino ai massimi del 30 aprile (vedi freccia ciano). Questo recupero non è neppure arrivato ad un ritracciamento del 38,2% del forte ribasso precedente, mentre l’Indice Eurostoxx50 e l’Indice Dax hanno recuperato ben oltre.

Di fatto siamo in una fase di congestione, che potrebbe durare ancora per un po’, cosa che in precedenti report si ipotizzava potesse terminare in questa settimana. In particolare manca una breve correzione che potrebbe portare alla conclusione del 2° sotto-ciclo Mensile (vedi freccia rossa) entro il 27 maggio. Poi si potrebbe avere un parziale recupero sino al limite del 5 giugno (vedi ellisse gialla). Infine mancherebbe una fase di indebolimento per andare a fine ciclo entro il 26 di giugno.

Questa ipotesi ciclica potrebbe subire mutazioni solo se si superassero i massimi del 30 aprile, che arrotondiamo a 18300; tuttavia già valori oltre 18000 (con la conferma della chiusura di giornata) modificherebbero le ipotesi cicliche scritte sopra.

Giusto per dare qualche riferimento di prezzo (che io chiamo “livelli critici” e non sono veri target price) una fase di ulteriore leggero recupero potrebbe riportare sopra 17500-17700 ed al limite a 18000 punti. Valori superiori e verso 18300 ripotrebbero forza su questa fase ciclica che muterebbe così conformazione.

Dal lato opposto, una correzione può riportare a 17000-16700 e sino a 16500 punti. Valori inferiori a 16300 ci direbbero che siamo nella parte ciclica debole e si potrebbe proseguire verso 16000-15700 e sino a 15500 che per ora pongo come limite alla discesa.

Ricordo che per quanto ci siano delle strutture cicliche all’interno dei mercati finanziari queste non sono e non possono essere esattamente regolari. Pertanto l’analisi svolta (come tutta l’analisi tecnica) non può che essere di tipo probabilistico, nel rispetto di una serie di regole che l’Analisi Ciclica prevede.

Investimenti Vincenti

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Riccardo Duranti
Riccardo Duranti

molto interessante. grazie eugenio  ... (Leggi altro)

22.05.2020 15:08 GMT· Rispondi
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 简体中文 繁體中文 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+

Scarica l’applicazione

Maggiori approfondimenti sui mercati, più allerte, ulteriori modi per personalizzare gli asset delle watchlist solo nell’applicazione

Investing.com è meglio sull’App!

Più contenuti, maggiore velocità per quotazioni e grafici, e maggiore fluidità dell’esperienza solo sull’App.