Forum di esperti: 13 Cigni Neri per il 2020

Forum di esperti: 13 Cigni Neri per il 2020

Investing.com  | 07.01.2020 11:11

Traduzione a cura di Investing.com

Come abbiamo fatto con le previsioni per i mercati finanziari nel 2020, in Investing.com chiediamo ancora una volta agli esperti quali possono essere i possibili cigni neri di quest'anno. Cioè, eventi imprevedibili sui mercati finanziari, ma che potrebbero accadere.

E non sono pochi. Restate sintonizzati:

1. Il petrolio vola

Non esiste un anno in cui le previsioni di possibili cigni neri non siano influenzati dal petrolio. "Il Medio Oriente vede un crescente livello di azione militare tra Israele e Iran che lascia il petrolio a 100 dollari al barile", osserva Neil Dwane, stratega globale di Allianz (DE:ALVG) GI.In effetti, come abbiamo visto, il petrolio ha cominciato a salire sulla scia dell'attacco degli Stati Uniti all'Iran.

2. L'attrito tra Stati Uniti e Cina continua

Anche se i due Paesi hanno sul tavolo l'accordo della Fase 1, gli esperti non escludono che quest'anno le relazioni possano "bloccarsi".

"Trump è interessato a mantenere attivi i suoi elettori, e per farlo deve mantenere la guerra commerciale sotto i riflettori. Finora ha controllato molto bene i tempi dei comunicati stampa e delle tariffe, spingendo il mercato a nuovi massimi, in modo che le correzioni possano continuare a controllare il sentiment degli investitori", osserva Sergio Avila, analista di mercato GI.

"Spero che continui a controllare bene la situazione, tenendo conto che ci sono le elezioni del 3 novembre e che deve arrivare con i mercati in buone condizioni. Tuttavia, se perdiamo questo controllo, potremmo essere di fronte al principale catalizzatore di cadute entro il 2020", aggiunge questo esperto.

3. I profitti delle imprese diminuiscono negli Stati Uniti

Infatti, la conseguenza diretta del peggioramento delle relazioni USA-Cina sarebbe per i risultati delle aziende americane. "Con l'aumento degli attriti commerciali, la Cina alla fine si vendica sulle società statunitensi, causando un calo dei profitti tecnologici statunitensi del 50% entro il 2020", osserva Neil Dwane, stratega globale di Allianz (DE:ALVG) GI. "Entro il 2020, i profitti aziendali negli Stati Uniti dovrebbero aumentare di oltre il 9%, ma se la situazione tra gli Stati Uniti e la Cina comincia a cambiare e i profitti aziendali non soddisfano le aspettative, quest'anno potremmo assistere a un altro grande cigno nero", concorda Sergio Ávila.

4. Brexit con o senza accordo?

Anche se, secondo Sergio Ávila, analista di mercato GI, un'uscita del Regno Unito dall'Unione europea senza un accordo "è già scontata dai mercati, non è ancora finita e Boris Johnson è sempre stato favorevole a una strategia più aggressiva per il più clamoroso divorzio geopolitico di tutti i tempi".

Tuttavia, altri esperti indicano "un cigno nero positivo: il Regno Unito e l'UE stanno facendo passi accordandosi su un buon accordo, un rapporto costruttivo per il futuro, liberando decenni di tensioni politiche", afferma Neil Dwane, stratega globale di Allianz (DE:ALVG) GI.

5. La BCE aumenta i tassi di interesse

Alcuni esperti sono andati oltre le parole di Christine Lagarde, Presidente della BCE, alla sua prima conferenza stampa dopo la decisione sui tassi dello scorso dicembre. "Sarò me stessa, avrò il mio stile", ha detto Lagarde ai giornalisti.Saxo Bank ritiene che questo "stile proprio" potrebbe derivare dal fatto che Lagarde si è resa conto che la politica monetaria di Draghi non ha avuto l'effetto desiderato e potrebbe decidere di attuare un cambiamento di rotta aumentando i tassi di interesse.

6. Un giro di vite sull'inflazione

"Se l'inflazione diventasse un cigno nero, potrebbe essere causato dalla perdita del controllo da parte delle banche e pensiamo che, sebbene le loro politiche siano sempre meno efficaci, hanno ancora un margine di manovra. Ma la grande liquidità del sistema, insieme alla possibilità di politiche fiscali, potrebbe generare inflazione anche in un mondo con gli attuali problemi demografici e la rivoluzione tecnologica", dice Diego Fernández Elices, chief investment officer di A&G Private Banking.

7. Sospensione dei pagamenti sul debito aziendale

"L'eccesso di debito di molte aziende potrebbe portare alcune di esse a sospendere i pagamenti, come abbiamo visto nel 2019 con il famoso caso di Thomas Cook, anche se non ha avuto un impatto significativo sul mercato. Se questo dovesse accadere in una qualsiasi grande azienda americana, potremmo guardare a un altro grande cigno nero per i mercati, che già si diffiderebbe degli altri giganti aziendali. In Europa, il fallimento di una banca come la Deutsche Bank (DE:DBKGn) sarebbe un forte motivo di caduta", dice Sergio Ávila di IG.

8. Trump perde le elezioni americane

Anche se può non sembrare così, il novembre 2020 è dietro l'angolo, e alcuni esperti suggeriscono che un cigno nero potrebbe non riuscire a far rieleggere Trump.

"Le prossime elezioni negli Stati Uniti potrebbero acquisire importanza nei prossimi mesi. Questo potrebbe avvenire quando la candidata democratica, Elizabeth Warren, potrà contare su buone possibilità di vincere la presidenza", dice Philipp Vorndran, stratega dei mercati dei capitali di Flossbach von Storch.

Da Saxo Bank sono d'accordo anche nell'evidenziare la sconfitta di Trump. La banca ritiene che potrebbe verificarsi una situazione in cui egli venga sconfitto da un candidato democratico.

9. Svalutazione dello yuan

"La stabilità della moneta cinese è uno dei principali obiettivi del governo del paese e, quindi, una forte svalutazione sarebbe un evento da cigno nero. Se l'economia dovesse soffrire a causa delle tariffe e subire un rallentamento più brusco di quanto inizialmente previsto, questa potrebbe essere una delle soluzioni per trasferire il problema alle economie vicine e genererebbe un'instabilità globale con conseguenze molto significative", spiega Diego Fernández Elices di A&G Private Banking.

10. Dollaro più costoso

Un'altra moneta che potrebbe subire un cigno nero, ma a differenza dello yuan cinese, è il dollaro. "Il programma QE4 della Federal Reserve statunitense dovrebbe rimanere in vigore nel 2020, poiché i mercati finanziari globali sono cronicamente a corto di dollari, per cui questa valuta (nonostante sia sopravvalutata), potrebbe aumentare di un altro 10%", afferma Neil Dwane, stratega globale di Allianz (DE:ALVG) GI.

11. La crisi alimentare in Cina

Anche altri esperti parlano di inflazione, ma è molto focalizzata sul gigante asiatico. "La Cina potrebbe soffrire di problemi proteici, dato che l'influenza suina africana decima i suoi allevamenti di suini, portando ad un'alta e crescente inflazione alimentare quest'anno, complicata dai cattivi raccolti e dalle piantagioni nel 2019 nell'emisfero nord, che porteranno a scorte alimentari critiche basse nel 2020", dice Neil Dwane.

12. Politica: l'ascesa della sinistra in Spagna e Germania

"Il Partito socialdemocratico tedesco ha svoltato a sinistra e può allontanarsi dal centro. Puntare alla fine del deficit zero e aumentare il salario minimo potrebbero portare ad un aumento della spesa in Germania in un momento in cui l'economia tedesca non è nella sua forma migliore", dice Sergio Avila dell'IG.

"Questo potrebbe accadere anche in Spagna, se si crea un governo con Unidas Podemos e Ezquerra Republicana, che hanno un forte aumento della spesa pubblica e un conseguente aumento del debito nel loro programma elettorale", aggiunge l'analista di mercato di IG.

13. Dati economici

"Non dobbiamo dimenticare che un cigno nero può essere anche un segno di ottimismo, e quindi, ad esempio, potrebbe portare dati economici eccellenti ed eccezionali che ci farebbero continuare questo ciclo per una nuova ondata", dice Pierre Danilowiez, manager del fondo Key Capital OCHO.

Investing.com

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
The roaring Bear
The roaring Bear

Ho letto i vari libri di Taleb che parlano di cigni neri. I cigni neri sono per definizione impensabili e parlare di ben 13 cigni neri é una scemenza. L'autrice, e altri, stanno fomentando il pessimismo sui mercati. Guardingo sempre ma mai pilotare da pseudo esperti  ... (Leggi altro)

09.01.2020 10:22 GMT· Rispondi
Ste Paso
Ste Paso

Bah...  ... (Leggi altro)

08.01.2020 15:36 GMT· Rispondi
Poldo Sbaffini
Poldo Sbaffini

Ha dimenticato di dire che un'asteroide colpisce la Terra e finisce il mondo! Bah...  ... (Leggi altro)

07.01.2020 12:45 GMT· Rispondi
Ludovico Grieco
Ludovico Grieco

50/50 !  ... (Leggi altro)

07.01.2020 10:20 GMT· Rispondi
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 简体中文 繁體中文 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+

Scarica l’App di Investing.com

Ottieni gratuitamente quotazioni in tempo reale, grafici e allerte su azioni, indici, valute, materie prime e bond. Ottieni gratuitamente le migliori analisi/previsioni tecniche.

Investing.com è meglio sull’App!

Più contenuti, maggiore velocità per quotazioni e grafici, e maggiore fluidità dell’esperienza solo sull’App.