Borse UE pressoché invariate; nuove restrizioni in Germania

Borse UE pressoché invariate; nuove restrizioni in Germania

Investing.com  | 26.11.2020 10:20

Borse UE pressoché invariate; nuove restrizioni in Germania

Di Peter Nurse 

Investing.com – I mercati azionari europei sono poco mossi questo giovedì e restano in range stretti per via della Festa del Ringraziamento che si celebra oggi negli USA.

Alle 3:55 AM ET (0745 GMT), l’indice DAX in Germania resta invariato, il francese CAC 40 cede lo 0,1% e l’indice britannico FTSE segna -0,3%, in quanto pesano i dati rilasciati ieri dal governo USA.

Il ministro delle Finanze britannico Rishi Sunak ha dichiarato mercoledì che l’economia britannica si avvia a chiudere l’anno con un calo dell’11%, mentre si pensa ad un piano di prestito da 400 miliardi di sterline, una cifra mai vista in tempi di pace in Gran Bretagna.

Nella serata di ieri la Germania ha annunciato che il settore dell’ospitalità resterà chiuso per il periodo natalizio. Il Responsabile del Personale della Cancelliera Angela Merkel Helge Braun ha dichiarato che alcune restrizioni resteranno in vigore fino a marzo.

Stamane il Robert Koch Institute ha annunciato oltre 32.000 nuovi casi di coronavirus in Germania e oltre 300 morti per il terzo giorno consecutivo.

Il rallentamento dell’economia tedesca è stato evidente dopo il rilascio dell’ indice GfK sulla fiducia dei consumatori sceso a -6,7 a dicembre da un rivisto -3,2 di novembre.

Nel corso della seduta la BCE rilascerà i verbali dell’ultimo vertice di politica monetaria.

Nelle notizie corporate, STMicroelectronics (PA:STM) sale del 2,7% e Infineon (OTC:IFNNY) segna + 0,6%: i titoli dei produttori di chip restano molto richiesti grazie al trend del lavoro da casa.

Europcar (PA:EUCAR) sale del 3,8%, grazie alla bancarotta evitata dall’azienda. Remy Cointreau (PA:RCOP) cede l’1,4% dopo il rilascio del report sul primo trimestre, mentre Unilever (NYSE:UL) sale dell’1,7% dopo l’accordo per l’acquisto della SmartyPants Vitamins.

I prezzi del petrolio sono in calo questo giovedì, dopo i guadagni overnight sulla scia di un calo a sorpresa delle scorte di greggio USA. Il mercato è salito del 9% questa settimana nelle speranze di una forte ripresa per il prossimo anno con l’avvento dei vaccini.

Per quanto riguarda i dati sulle scorte USA, l’EIA ha mostrato un calo di 754.000 barili per la settimana terminata il 20 novembre. Le scorte di benzina sono salite di 2,2 milioni di barili, ha dichiarato l’EIA, superando l’aumento atteso di 614.000 barili.

I future del greggio USA sono saliti dell’1,5% 45,02 dollari al barile, mentre il Brent, il riferimento internazionale, scende dell’1,5% a 47,80 dollari.

Intanto, i future dell’oro salgono dello 0,5% a 1.813,80 dollari l’oncia, mentre la coppia EUR/USD sale dello 0,1% a 1,1923.

Ultimi commenti

Aggiungi un commento
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Discussione
Scrivi una risposta...
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.

Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.

English (USA) English (UK) English (India) English (Canada) English (Australia) English (South Africa) English (Philippines) English (Nigeria) Deutsch Español (España) Español (México) Français Nederlands Português (Portugal) Polski Português (Brasil) Русский Türkçe ‏العربية‏ Ελληνικά Svenska Suomi עברית 日本語 한국어 简体中文 繁體中文 Bahasa Indonesia Bahasa Melayu ไทย Tiếng Việt हिंदी
Esci
Sei sicuro di voler uscire?
No
Annulla
Salvare le modifiche

+

Scarica l’App di Investing.com

Ottieni gratuitamente quotazioni in tempo reale, grafici e allerte su azioni, indici, valute, materie prime e bond. Ottieni gratuitamente le migliori analisi/previsioni tecniche.

Investing.com è meglio sull’App!

Più contenuti, maggiore velocità per quotazioni e grafici, e maggiore fluidità dell’esperienza solo sull’App.